Io Donna Mamma n. 08 2019

Io Donna Mamma n. 08 2019

Maggio 28, 2019 Off Di admin

Io donna Mamma Maggio Giugno 2019

Scarica il PDF IDM-8-05-06-2019 CLICCA QUI >

EDITORIALE

Cari amici ben ritrovati,
ci siamo lasciati alle spalle un piovoso aprile e ci accingiamo, a grandi passi, a salutare l’arrivo della bella stagione. Se una volta era Marzo, il mese definito “pazzerello”, da alcuni anni le stagioni meteorologiche sembrano non coincidere più con quelle convenzionali. Tanti i fenomeni atmosferici imprevedibili e i mesi sembrano essersi spostati in una sorta di ritardo di trenta giorni, rispetto a come abbiamo imparato a conoscerli. È l’effetto del cambiamento climatico, come ci ha ricordato anche la piccola studentessa svedese Greta, in visita lo scorso mese in Italia.
Intanto, in attesa dell’estate, saranno un maggio e un giugno da vivere tutti d’un fiato, con tanti appuntamenti da non perdere, come la festa della musica, giunta alla sua sesta edizione, che animerà proprio l’inizio della stagione più calda. Come potrete approfondire in queste pagine, si tratta di un evento di respiro sempre più nazionale, ma anche internazionale, che quest’anno assume anche un impegno sociale e civile non di poco conto a favore delle donne.
E di impegno per gli altri avrò modo di parlarvi io stesso nel resoconto del viaggio nella Repubblica Democratica del Congo, compiuto per conto di un’associazione di volontariato che sostiene la Casa famiglia Marisa, in una situazione decisamente ai limiti dell’immaginazione. Nonostante le grandi difficoltà quotidiane, nella piccola comunità di bambini orfani e abbandonati, non mancano mai la speranza e i sorrisi.
Un’ampia porzione del nostro periodico verrà poi dedicata al settore viti-vinicolo, con un ampio resoconto della manifestazione Vinitaly 2019 da un lato e l’approfondimento relativo al vigneto Pusterla dall’altro. Sì, perché si tratta del secondo vigneto urbano al mondo, e il primo d’Europa, con i suoi quattro ettari di estensione alle pendici del colle Cidneo.
Per quel che concerne la salute, l’appuntamento ormai abituale con il dottor Gallo, ci apre un’ampia parentesi sulle apnee notturne, un fenomeno decisamente diffuso e assolutamente da non sottovalutare.
Un’altra interessantissima riflessione è quella che vi proponiamo in merito all’accompagnamento alla morte, tema del quale si ha sempre una certa diffidenza, forse per esorcizzarne l’idea stessa.
Dallo svago alla riflessione profonda, passando per la solidarietà, ancora una volta speriamo di riuscire ad offrirvi spunti interessanti e spaccati della realtà che ci circonda.
Come consuetudine, non mi resta che augurarvi una buona lettura.

Fabrizio Vertua